Arte renacentista

Caravaggio | Pintor barroco de la era

Pin
Send
Share
Send
Send



Arrogante, rebelde y asesino, la corta y tempestuosa vida de Caravàggio se correspondía con el drama de sus obras. Caracterizadas por su iluminación dramática, casi teatral, las pinturas de Caravàggio fueron controvertidas, populares y muy influyentes en las generaciones sucesivas de pintores de toda Europa. Nacido Michelangelo Merisi (1571-1610), Caravàggio es el nombre de la ciudad natal del artista en Lombardía, en el norte de Italia.
En 1592, a la edad de 21 años, se trasladó a Roma, el centro artístico de Italia y un imán irresistible para jóvenes artistas interesados ​​en estudiar sus edificios clásicos y obras de arte famosas. Los primeros años fueron una lucha. Se especializó en bodegones de frutas y flores, y más tarde, figuras de medio cuerpo (como en 'El niño mordido por un lagarto') que vendió en la calle.


En 1595, su suerte cambió. Un eminente cardenal, Francesco del Monte, reconoció el talento del joven pintor y llevó a Caravàggio a su casa. A través del círculo de conocidos del cardenal, Caravàggio recibió sus primeras comisiones públicas que fueron tan convincentes e innovadoras que se convirtió en una celebridad casi de la noche a la mañana.
  • Roma
Caravàggio era un trabajador rápido, pero le gustaba jugar tan duro como trabajaba. Según uno de sus biógrafos:
Después de una quincena de trabajo, meditará durante uno o dos meses con la espada a su lado y con un sirviente siguiéndolo, de un campo de pelota a otro, siempre dispuesto a pelear o discutir, con el resultado de que Es muy incómodo llevarse bien con él.". (La espada era ilegal, como hoy en día con las armas, uno tenía que tener licencia para portar armas.)
Caravàggio fue arrestado repetidamente por, entre otras cosas, cortar el manto de un adversario, lanzarle un plato de alcachofas a un camarero, marcar a un guardia y abusar de la policía.
La técnica de Caravàggio fue tan espontánea como su temperamento. Pintó directamente sobre el lienzo con mínima preparación. A veces abandonó una composición decepcionante y pintó un nuevo trabajo por encima.
Para el horror de sus críticos, usó a gente trabajadora común con rostros irregulares, ásperos y llenos de carácter como modelos para sus santos y los mostró en entornos reconociblemente contemporáneos. En muchas pinturas, como la 'Cena en Emaús', hace que sus pinturas parezcan ser una extensión del espacio real, haciendo que los espectadores deliberadamente se sientan como si estuvieran participando en la escena.
En 1606 el temperamento de Caravàggio fue un paso demasiado lejos. Una discusión conun joven muy educado'Descrito de varias maneras como sobre una mujer, o un partido de tenis, se convirtió en una pelea de espadas. Caravàggio apuñaló a su rival, y aunque probablemente no tenía la intención de matarlo, el hombre murió de su herida. Caravàggio eligió no enfrentarse a la justicia, sino abandonar Roma. No tenía dudas de que obtendría rápidamente un perdón.
  • Malta
Caravàggio fue a Nápoles y luego a la isla de Malta, una soberanía independiente y hogar de los Caballeros de Malta (Una orden militar religiosa como los Caballeros Templarios.). Si Caravàggio pudiera convertirse en un Caballero de Malta, estaría en una mejor posición para buscar un perdón papal por el asesinato. A cambio de una pintura de la decadencia de San Juan Bautista, se le otorgó la membresía.
Su posición social en Malta era alta: su recompensa incluía dos esclavos y una cadena de oro.
Todo iba a planear, hasta que su temperamento lo metió nuevamente en problemas. Se peleó con otro caballero y se encontró en la cárcel. Escapó, pero fue expulsado de la orden.
  • Perdon y la muerte
Caravàggio viajó por Sicilia y luego regresó a Nápoles, donde se vio involucrado en otra pelea de bar que lo dejó desfigurado. Mientras tanto, sin embargo, importantes amigos en Roma habían pedido con éxito al Papa que perdonara, Caravàggio podría regresar.
Cargó sus pertenencias en un barco pero, por alguna razón desconocida, fue arrestado y tuvo que salir de la cárcel. Para cuando fue liberado, el barco y todas sus posesiones habían navegado sin él. A medida que avanzaba por la costa, cayó enfermo, tal vez con malaria, y unos días después, solo y febril, murió. | © La Galería Nacional, Trafalgar Square, Londres.










Michelangelo Merisi (o Amerighi), noto come il Caravaggio (Milán, 29 de septiembre de 1571 - Porto Ercole, 18 luglio 1610) è stato un pittore Italiano.Formatosi tra Milano e Venezia e attivo a Roma, Napoli, Malta e Sicilia 1953-1610, è one dei più celebri pittori italiani di tutti i tempi, assurto a fama universale solo nel XX secolo, dopo un periodo di oblio.I suoi dipinti, che combinano un'analisi dello stato umano, sia fisico, sia emotivo, con uno de los escenografías della luce, hanno avuto una forte influenza formativa sulla pittura barocca.Di animo particolarmente irrequieto, affrontòò ò cos viisei Durante la sua breve esistenza. Datos cruciales para el libro y la historia de Merisi fu quella del 28 maggio 1606, un quail qualla, un resumen de la responsabilidad de un omicidio durante una rana y un tema para el estado, una habitación en costal fuga per scampare alla pena capitale .Il suo stile influenzò direttamente o indirettamente the pittura dei secoli successivi costituendo a filone di seguaci racchiusi nella corrente del caravaggismo.
  • Giovinezza e formazione (1571-1595)
Prima del ritmo de la carta de Michelangelo Merisi, y credeva che il pittore fosse nato nel paese bergamasco di Caravaggio, nel 1573. A seguito della scoperta archivistica nel Liber Baptizatorum della Parrocchia di Santo Stefano en Brolo, è o iii ii oi se ha encontrado Merisi sia nato a Milano, e probabilmente il giorno 29 settembre (giorno di San Michele Arcangelo, da cui forse il nome Michelangelo. Meno certa è invece la data del 25 setembre), visto desde el libro de batalla hasta el 30 de setiembre de 1571. Cuento documento recita: «Adi 30 fu batz.o [battezzato] Michel angelo f [ilio] de d [omino] Fermo Merixio et d [omina] Lutia de Oratoribus / compare d [omino] Fran [cesco] Sessa».Pur essendo nato a Milano, i genitori del pittore - Fermo Merisi y Lucia Aratori - erano nativi di Caravaggio. Nel gennaio 1571 i genitori si sposarono y, sotto la protezione e l'aiuto del marchese di Caravaggio and conte di Galliate Francesco I Sforza (che fece loro da testimone di nozze), si trasferirono a Milano, probabilmente por lavoro, poema sembra che Fermo Merisi fosse un magister (cioè uno dei maestri-architetti addetti ai cantieri delle chiese milanesi). Unque dunque ipotizzabile che essi vivessero nel quartiere centrale milanese dove, appunto, alloggiavano le maestranze della "fabbrica del duomo di milano", e delle quali faceva probabilmente parte anche Fermo. Di diverso avviso è, invece, Maurizio Calvesi, che ritiene che Fermo Merisi fosse in realtà"maestro di casa"dei marchesi di Caravaggio e che esercitasse"sia puro modestamente, il mestiere di architetto".Oltre a lui, è confermata anche l'esistenza di a sua sorella, Caterina, más altri due fratelli, one dei quali, Gianbattista, y farà prete.Nel 1577, a causa della peste, Merisi lasciarono Milano e tornarono a Caravaggio Para todos los casos de epidemia, por ejemplo, moriremos por padre y no por la leyenda. Terminé l'epidemia, nel 1584, Michelangelo torna nel capoluogo lombardo y tiene un mandato de una botella de Simone Peterzano, un pittore esponente del manierismo lombardo, y si professava un diretto allievo di tiziano (si veda l'iscrizione in calce al suo autoritratto) .Il contratto di apprendistato, datato 6 aprile 1584, è firmato dalla madre, per un costo pari a più di quaranta scudi d'oro. Secondo Mia Cinotti y Gian Alberto dell'Acqua, "il contratto di apprendistato col Peterzano, del 6 de abril de 1584, sanzionava certely un rapporto già in atto, perché Michelangelo risulta abitante nella casa del maestro". La fecha de la publicación es, por lo tanto, la fecha y la fecha del calendario. Calendario y calendario. Calendario y calendario. Por lo tanto, de acuerdo con el calendario y el calendario, se publicará el informe correspondiente. Considerazioni sulla pittura di Giulio Mancini (1558-1630), uno dei biografi dell'artista, abbiamo notizia del carattere del giovane Caravaggio in quegli anni: «Studiò in fanciullezza per quattro o cinque anni in Milano, con diligenza ancorché di quando in quando, facesse qualche stravaganza causata da caló calidad grande ».Gli anni che vanno dal 1588, anno di scadenza del contratto con Peterzano, al 1592, ultima testimonianza della presa en Lombardia prima di raggiungere Roma, sono piuttosto nebulosi. Escrito en segundo lugar, Giulio Mancini, la madre del padre, más allá de Milán, el 29 de noviembre de 1591. Risolte le pratiche sulla spartizione dell'eredità (di cui è pervenuta la documentazione d'archivio), giovane Merisi lascia definitivamente la Lombardia per andare a Roma a circa metà del 1592.Tuttavia, secondo documenti emersi nel 2010 dall'Archivio di Stato di Roma (en particolare la testimonianza del barbiere Pietropaolo Pellegrino), l'artista non sarebbe giunto a Roma prima del 1596, anno in cui è documentato presso la bottega del pittore siciliano Lorenzo Carli.Il biógrafo Giovanni Pietro Bellori (1585-1655), il giovane pittore, che era «d'ingegno torbido, e contentioso», Sarebbe fuggito da Milano per altre ragioni, definidamente vagamente« discordie », e sarebbe quindi giunto«en Venetia sobre mi compilación de color de Giorgione, que se propone por iscorta nell'imitatione».Secondo Giovanni Pietro Bellori, il pittore andò a Venezia col maestro Peterzano para un soggiorno di breve durata.Bellori è communque l'unico biografo a menzionare a soggiorno di Merisi a Venezia e cuento notizia è fortemente dibattuta, giacché una sua presenza in quella città non è stata mai confermata da documenti d'archivio.Tuttavia, nell'ipotesi in cui l'informazione di Bellori sia attendibile y che Caravaggio sia effettivamente andato a Venezia, i legami stilistici con la gran escuola veneta di Giorgione, Tiziano e ittêteautz ezenti facilmente spiegabili.Occorre comunque precisare che lo stile di Caravaggio avrebbe potuto risentire degli influssi veneti anche senza en viaggio nella città lagunare, poité en quegli las cosas de la luz de las cosas de las personas de la naturaleza. , per lo sviluppo del futuro stile del pittore, sarebbe stata di capitale importanza la riflessione giovanile su alcu ni maestri lombardi, soprattutto di area bresciana, quali Foppa, Bergognone, Savoldo, Moretto y Romanino, che Longhi definisce pre-caravaggeschi. A questa scuola si dovrebbero, infatti, l'avvio della rivoluzione luministica y la caratterizzazione naturalistica (contrapposta a certa aulicità rinascimentale) dei soggetti dipinti, elementi centrali della pittura di Caravaggio.
  • Yo sucesi a roma (1594-1606)
La historia de Roma es de 1592 a 1593 y no se conserva en la fuente, sino también en la de 1594, y en la de Sansignor, en el nombre de Pandolfo Pucci, en el de Recanati, en el lui soprannominato, en el dela. Ha inoltre rapporti artistici, più o meno fugaci, con degli altri pittori locali. Dapprima presso il siciliano Lorenzo Carli, autore di opere destinate allle fasce ver más modesto del mercato, ha publicado un breve artículo con Antiveduto Gramatica e, infine, frequenta per alcuni mesi la bottega di Giuseppe Cesari detto il Cavalier d'Arpino. Sucesivamente, por una malattia, viene ricoverato all'ospedale della Consolazione e, a causa de la búsqueda de eventos, interrompe il rapporto con il Cesari. Durante la búsqueda probabilmente, Caravaggio viene impiegate come isecutore di nature morte y di decorado di opere più complesse, ma, in merito, non si ha nessuna testimonianza certa. Un'ipotesi, priva in ogni case di riscontro documentale, è che Caravaggio possa aver realizzato i festoni decorativi della cappella Olgiati, nella basilica di Santa Prassede a Roma, cappella affrescata dal cavalier d'Arpino.
  • L'amicizia con il cardinal del monte
Grazie a Prospero Orsi (meglio noto come Prosperino delle Grottesche), pittore con il quale strinse una forte amicizia, Merisi nel 1597 conobbe il cardinal Francesco Maria del Monte (1549-1627), grandissimo uomo di cultura and appassionato d'arte che, incantato dalla sua pittura, acquistò alcuni dei suoi quadri; En esta página se encuentra la entrada para su servidor, rimanendovi per circa tre anni. Del Monte, Secondo Bellori: «ridusse in buono stato Michele e lo sollevò dandogli luogo onorato in casa fra i gentiluomini».La fama dell'artista cominciò a salire all'interno dei più importanti salotti dell'alta nobiltà romana. El ambiente de la escuela se encuentra en el centro de la ciudad. Grazie alle commissioni del suo influente e illuminato prelato, Caravaggio mutò il suo stile, abbandonando le tele di piccole dimensioni i singoli ritratti y cominciando a dedarsi a la realizzzione di opere complesse, con gruppi di più personaggi descritti in un specific specifico. Uno de los primeros pasos de la misión es Riposo durante la fuga en Egitto.Nel giro de pochi anni la sua fama crebbe en maniera esponenziale, Caravaggio divenne un mito vivente per un'intera generazione di pittori di ne esaltavano lo stile e le tematiche.
  • Le opere romane dal 1599 en poi
Nel 1599 Caravaggio, grazie all'aiuto del cardinale Francesco Maria del Monte, ricevette la prima commissione pubblica per tre grandi tele da collocare all'interno della cappella Contarelli nella Chiesa di San Luigi dei Francesi, una Roma. Me refiero a Caravaggio doveva realizzare riguardavano degli episodi tratti dalla vita di san Matteo: la Vocazione e il Martirio.In meno un anno il pittore concluse le due opere che gli aprirono it success pub pub, cosi e gobe immédé altri importanti increichi. Fabri Nuti, por un quadro che è stato identificato nella Natività con i santi Lorenzo y Francesco d'Assisi di Palermo, un lungo ritenuta dipinta en Sicilia nel 1609. Quindi, por la basílica de Santa Maria del Popolo.Per orden del monseñor Tiberio Cerasi, aveva ququatato a cappella in questa chiesa, gli vennero commissionati due dipinti: la Crocefissione di san Pietro y la Conversione di san Paolo. Contemporaneamente gli fu chiesta la realización de una tela para la iglesia de San Luigi dei Francesi: San Matteo e l'angelo. Lo que sea, no hay conosceso, ni el gusto estético, ni el amor, ni la palabra, ni la palabra, ni el papel, ni el texto, ni el texto ni el texto ni el texto ni el texto ni el texto ni el artículo ni el artículo ni el artículo. San Matteo y l'angelo, distribuida en Alemania, durante la guerra mundial, fuéramos, escribí un resumen del universo y el biógrafo Giovanni Baglione. Questa notizia, ritenuta attendibile fino a tutto il XX secolo, è stata smentita da Luigi Spezzaferro nel 2000. L'insigne studioso ha dimostrato y prima prima de San Matteo y l'angelo non era altro che una pala d'altare provvisoria, da Collocare temporaneamente nella Cappella in attesa che vi terminassero i lavori.La tela prestada no solo dava la possibilità ai religiosi di officiare la messa in a ambiente più decoroso, ma offriva a Caravaggio la possibilità di mettere in mostra le jane capacità, con la información más detallada ricevere - come poi avvenne - la Commissione delle tele, oggi note come il Ciclo di San Matteo.Quando a Caravaggio venne affidata la decoración definitiva de la Cappella Contarelli, la versión prima de San Matteo y el Cangre venne rimpiazzata dall'attuale tuttora in loco . Nel caso del San Matteo e l'angelo, dunque, no se trata de un tema de acuerdo con la fecha de finalización. La información proporcionada es de Giovanni Baglione non è quindi altro che una "malignità"Atribuido a la nota en la lista rival es la presencia en la bolsa, por lo que se refiere a la bibliografía en la nota. La publicación del informe de San Mateo y el ángel, la historia de Bellori, el volumen y la garantía de la vida di Caravaggio, el marchese Vincenzo Giustiniani (1564-1637) .Queste le parole di Bellori:
«Qui avvenne cosa, che pose en grandissimo disturbo, quasi fece disperare Caravaggio in riguardo della riputazione; pooché avendo egli terminato il quadro di mezzo di San Matteo e postolo sù l'altare, fu tolto via dai Preti, con dire che quella figura non aveva decoro, né aspetto di santo, stando à sedere con le gambe incavalcate, e co 'piedi Rozzamente esposti al popolo. Si dispara el Caravaggio por historia de la primera ópera de la música pública en la República de Marzo, Vincenzo Giustiniani mosse à favorirlo, e liberollo da questa pena; poepé interpostosi con quei Sacerdoti, si prese per sé il quadro, glie ne fece fare un altro diverso, che è quello che si vede ora sul'altare».
Il marchese Giustiniani era un ricco banchiere genovese nell'orbita della corte pontificia (Oltre che vicino di casa del cardenal Del Monte, visto en el palacio Giustiniani a Roma con el fratello cardinal Benedetto Giustiniani) e fu protettore di Caravaggio per molti anni; collezionò moltissime delle sue opere and contribuì moltissimo alla formazione culturale del pittore. En esta página, Grazie Alle Sue Ramificate Influence, Riuscì A Salvare l'artista Dalle Gravive Questioni Legali Nelle Quali Era Spesso Implicate per colpa Della Sua Indole aggressiva.Un'altra opera communed ed erroneamente ritenuta rifiutata i la la version versione della conversione di San Paolo, vista de la ciudad de Santa María del Popolo. Venga al dimostrato de Luigi Spezzaferro, a la carta no oficial y a la carta con el intérprete en el futuro y en el papel del artista y la autoridad del comitente Tiberio Cerasi.Nel caso de la invitación de la Morte della Vergine, la comisión de la Iglesia de Santa María Della Scala a Roma, si trattò senza ombra di dubbio di a rifiuto.La figura della Vergine, rappresentata with il ventre gonfio e con le caviglie ei piedi en vista, fu ritenuta indecente dai Carmelitani Scalzi che dienzauifi rifiutarono i indecorosa, Baglione y Bellori scrivono che la Vergine era stata raffigurata addirittura come "morta gonfia".Crivo Spezzaferro:
« [… ] per chi è romano e in modi più o meno simili parla ancora la lingua in cui scriveva il Baglione, ["morta gonfia"] significa semplicemente che la donna ritratta en la era Vergine un'umanissima donna incinta - o, più chiaramente, gravida - che era morta di parto. Con un buen ritmo de tiempo en su búsqueda y búsqueda de dinero, es decir, si es posible o se entiende el meglio le sacrosante ragioni [all'origine del rifiuto] dei Carmelitani scalzi […]»
Destaquemos una frase por año, por ejemplo, por ejemplo, por ejemplo, por ejemplo, por la rendición de cuentas de la historia y la escena de la escándalo. La carpa de Caravaggio fu quindi rimossa e sostituita da un dipinto eseguito da Carlo Saraci1579-1620), raffigurante lo stesso soggetto. Nonostante il rifiuto dei Carmelitani Scalzi, la tela di Merisi fué inmediatamente después notata (ed apprezzata) da Pieter Paul Rubens (1577-1640), celebre pittore fiammingo che all'epoca si trovava in Italia, al servizio di Vincenzo I Gonzaga (1562-1612) en qualità di pittore di corte. Rubens, che aveva anche l'incarico di arricchire la collezione del Duca di Mantova, sugiereì a Vincenzo I di aququare la Morte della Vergine para la cifra de 300 scudi. Il dipinto, che fu aququistato da Rubens tra il febbraio y l'aprile del 1607, entrò così a lejos parte della ricchissima quadreria dei Gonzaga. En seguido ai dissesti finanziari del casato de Gonzaga, el duca Vincenzo II (Quartogenito di Vincenzo I ed erede del título ducale a causa della morte degli altri fratelli) dovette svendere l'eccezionale collezione di famiglia. Parte di essa fu acquistata da Carlo I d'Inghilterra y fu così che la Morte della Vergine di Caravaggio lasciò l'Italia. En seguito alla morte por decapitazione di Carlo I, i dipinti della collezione Gonzaga furono acquistati dal finanziere y collezionista Everard Jabach e successivamente da Luigi XIV. Il dipinto di Caravaggio arrivò così a Parigi, dove si trova tuttora (Museo del Louvre, Galerie des Italiens).
  • I guai con la legge
Durante el sogorno presso palazzo Madama, dimora del cardenal Del Monte, el 28 de noviembre del 1600 Merisi malmenò e percosse con a bastone Girolamo Stampa da Montepulciano, un nobile ospite del prelato: ne seguì una noticia. En el siguiente episodio, violenze e schiamazzi andarono a través de aporte; spesso il pittore venne arrestato y condotto presso le carceri di Tor di Nona.Non sarebbe comunque stato il primo guaio with the legge per il turbolento artist. Giovanni Pietro Bellori (uno dei suoi primi biografi) Mantenido al mismo tiempo, intorno al 1590-1592, Caravaggio, già distintosi per risse tra bande di giovinastri, avrebbe commesso a omicidio a causa del quale era fuggito da Milano prima per Venezia (dove studiò la pittura locale, en particolar modo Giorgione) e poi per Roma. El texto de la carta de papa non sarebbe no está disponible, es una meta prefissata, no es la causa de una fuga.Nel 1601-1602 dipinge la Cattura di Cristo and Amor vincit omnia. Nel 1603 fué procesado por la difusión de un altar, Giovanni Baglione, che querelò sia Caravaggio sia i suoi seguaci Orazio Gentileschi y Onorio Longhi, colpevoli di prom scrito to scime nei suoi confronti. Grazie all'intervento dell'ambasciatore francese, Merisi, condannato al processo, venne liberato and transferito agli arresti domiciliari, seppur per poco (in precedenza, aveva scontato già un mese di carcere a Tor di Nona) .Tra il maggio e l'ottobre del 1604 il pittore fu arrestato varie volte per poseeno d'armi abusivo e ingiurie alle guardie cittadine; IngoIre, fué querelato da un garzone d'osteria per avergli tirato in faccia un piatto di carciofi.Nel 1605 fu costretto a scappare a Genova per circa tre settimane, dopo aver ferito gravemente un notorio, Mariano Pasqualone da Accumuli, a causa di una donna : Lena, l'amante di Caravaggio. L'intervento dei protettori dell'artista riuscì a insabbiare l'accaduto anche se, al ritorno a Roma, al pittore venne querelato da Prudenzia Bruni, sua padrona di casa, per non prom pagato l'affitto; Por ripicca, Merisi prese nottetempo a sassate la sua finestra, finendo nuovamente querelato. No hay comentarios del año, ni de la letra, ni de la letra, ni de la fecha, sino solo, cadendo sulla propria spada.
Il fatto más grave tumba de Campo Marzio, los sueros del 28 de mayo de 1606: causa de una discusión sobre la causa de un fallo nel gioco della pallacorda (una sorta di tennis) il pittore venne ferito e, a sua volta, ferì mortalmente il rivale, Ranuccio Tomassoni da Terni, con el quale aveva avuto già en precedenza delle Discussioni spesso sfociate in a rase.Anche questa volta c'era di mezzo una donna, Fillide Melandroni, le cui grazie erano contese da entrambi. Probabilmente dietas de fondo de Ranuccio c'erano anche questioni economiche, forse qualche debito di gioco non pagato dal pittore o addirittura politiche: la famiglia Tomassoni infatti era notoriamente filo-spagnola, mentre Michelangelo Merisi era un protetto dell'ambasciaore Verdelo del proceso para el campo de Marzio fu severissimo: Caravaggio venne condannato alla decapitazione, che poteva esser iseguita da chiunque lo avesse riconosciuto per la strada. En seguito alla condanna, nei dipinti dell'artista lombardo cominciarono ossessivamente a comparire personaggi giustiziati con la testa mozzata, dove il suo macabro autoritratto prendeva spesso il posto del condannato. Autorización de los efectos de la vida y de la vida en el mundo, la vida en el mar y la mujer en el mundo de la muerte de San Matteo.Tuttavia, en el texto más reciente de Merisi rimane quello en una ópera de Ottavio Leoni. personalmente ma lo eseguì almeno 11 anni dopo la sua morte. Lo stesso Leoni ritrarrà anche Galileo Galilei, praticamente contemporaneo del Merisi, nel 1624; Alcuni hanno riconosciuto, in quest'ultimo, una big somiglianza with il Pilato nella celebre tela Ecce Homo di Caravaggio del 1601.
  • La fuga da Roma
La permanencia en la ciudad no era más posible: ad aiutare Caravaggio a fuggire da Roma fu dunque i principe Filippo I Colonna che gli offrì asilo all'interno di one dei suoi feudi laziali di Marino, Palestrina, Zagarolo y Paliano. La historia romana se presenta en una serie de artículos, componentes y componentes de su familia familiar y su testimonio en la historia de la lengua italiana, facendo las costumbres perdidas del artista famoso.Per i Colonna Caravaggio eseguì in quel Choice Diversi dipinti, Su tutti la Cena en Emaús, nella scarna versione che oggi è a Brera.
  • Gli ultimi anni (1606-1610)
- Il primo periodo napoletanoAlla fine del 1606, Caravaggio giunse a Napoli, nei Quartieri Spagnoli, dove rimase per circa a anno.La fama del pittore era not not to tutti nella città.I Colonna lo raccomandarono a un ramo collaterale della famiglia de Italia : i Carafa-Colonna.Qui il Merisi visita un periodo de tiempo y proliferación por qu riguarda le commissioni.Furono infatti eseguiti:
  • La Giuditta che decapita Oloferne (1607), scomparsa e di cui forse isísta una copia coeva facente parte delle collezioni del banco di Napoli;
  • La Sacra Familia con San Giovanni Battista (1607), appartenente alla collezione privata Clara-Otello Silva a Caracas;
  • una prima versione della Flagellazione di Cristo (1607), conserva presso il musée des beaux arts di Rouen;
  • La Salomè Con La Testa Del Battista (1607), alla National Gallery di Londra;
  • La primera versión de Davide con la testa di Golia (1607), al Kunsthistorisches Museum di Vienna;
  • la Crocifissione di sant'Andrea (1607), presso il Cleveland Museum of Art
  • ed infine, más importante, si ipotizza sia stata commissionata dai Carafa-Colonna, forse per collocarla nella cappella di famiglia nella chiesa di San Domenico Maggiore, la madonna del rosario (1606-1607).
Poco dopo la suececione, el dipinto fu venduto a dei mercanti y portato nelle Fiandre prima e Vienna poi, dove si trova tuttora.Dei molti dipinti eseguiti durante el primo periodo napoletano, solo debido a suena ancora nella città. Il primo è il suggestivo Sette opere di Misericordia (1606-1607), uno dei lavori más importante del Caravaggio.La tela, lo que parece y la tarjeta de crédito en Italia Meridional y la obra de Italia en general, presenta una composición más dramática y concitata rispetto alle Pitture Romane, rinunciando a un fulcro centrale dell ' azione.Questo aspetto sarà di big stimolo per la pittura barocca partenopea successiva y el passaggio del Merisi en città, infatti, darà luogo alla nascita di molti esponenti caravaggeschi tra i pittori locali.L'altro dipinto rimasto a Napoli fu quenté en el esti E l 1608, direttamente per la chiesa di San Domenico Maggiore, poi spostato al museum di Capodimonte, ovvero una seconda versione della Flagellazione di Cristo.
  • Il soggiorno a Malta e en Sicilia
Nel 1607 Michelangelo Merisi parte por Malta, semper per intercessione dei Colonna, e qui entra en contacto con gran maestro dell'ordine dei cavalieri di san Giovanni, Alof de Wignacourt, un cui il pittore fece anece un ritratto. La historia de la época de la vida real se encuentra en la misma época, como la piedra de la época y la decadencia. En la búsqueda de la firma de la firma en el documento se encuentra en la discusión sobre el tema de la historia. Infatti il ​​pittore dichiara che la sua città natale è proprio Caravaggio, en provincia di Bergamo: "Carraca oppido vulgo de Caravagio en Longobardis natus". A rimettere in Discussione il suo luogo d'origine vi è poi un'ulteriore attestazione presentata currentemente, proveniente dalla scoperta di a document nuovo; in sso legge la dichiarazione resa a Roma da un garzone mediolanensis, Pietro Paolo Pellegrino, nel corso di un interrogatorio: «questo pittore Michelangelo… al parlare tengo sia milanese», Ma poi specifica«mettete lombardo, per che lui parla alla lombarda». Pellegrino non riconobbe nella cadenza del pittore l'accento che gli era familiare, essendo lui stesso milanese per nascita.Intanto l'attività di pittore del Merisi prosegue, dipingendo nel 1608 la Decollazione di san Giovanni Battista, el suo quadro piadi piiota para su tuttora conservato nella cattedrale di La Valletta. Nella stessa chiesa si trova soltanto un'altra opera of pittore, il San Girolamo scrivente.Dopo un anno di noviziato, il 14luglio 1608 Caravaggio fu investito della carica di cavaliere di grazia, di rango inferiore rispetto ai cavalieri di giustizi di giusti Anche qui ebbe dei problemi: fuo arrestado por un duro litigio con un cavaliere del rango superiore y perché si venne a sapere che su di

Ver el vídeo: VIDA de CARAVAGGIO Resumen rápido (Junio 2022).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send